LIFE EREMITA

articolo pubblicato su www.parcomonviso.eu

Un progetto a cura della Regione Emilia-Romagna che si propone di assicurare le migliori condizioni per la conservazione delle popolazioni residuali di due specie di insetti saproxilici* di prioritario interesse conservazionistico (Osmoderma eremita e Rosalia alpina) e di due specie di acque lentiche e lotiche** (Graphoderus bilineatus e Coenagrion mercuriale castellanii), agendo sui fattori di minaccia di origine antropica.

figura 1 – Osmoderma eremita

Come nei casi precedentemente descritti, a fianco di obiettivi meramente scientifici, volti a incrementare le conoscenze sulla distribuzione e abbondanza delle popolazioni di queste specie, sono previste anche importanti azioni volte a:

  • aumentare la disponibilità di habitat e a migliorare la loro connettività,
  • elaborare una strategia gestionale dei siti protetti a lungo termine.
  • diffondere e sviluppare soluzioni per il coinvolgimento attivo della cittadinanza e dei diversi portatori di interesse.

Le azioni concrete di conservazione, come la creazione di “alberi habitat”, il ripristino di microhabitat forestali e di habitat di acque lentiche e lotiche, la riproduzione assistita, le reintroduzioni degli animali riprodotti, non solo favoriranno il mantenimento di popolazione vitali in grado di sostenere un flusso di individui verso le aree limitrofe ma rappresentano un’assoluta novità nel contesto nazionale, assumendo importante carattere sperimentale.

figura 2 – esemplare di Rosalia alpina

RITORNA a L’importanza degli insetti e il loro drammatico declino

leggi anche:
http://www.alcedonatura.it/osmodog-storia-di-teseo-e-dellosmoderma-eremita/

http://www.alcedonatura.it/il-cerambice-della-quercia/

http://www.alcedonatura.it/il-progetto-innat-alla-scoperta-del-cervo-volante-e-dei-coleotteri-saproxilici/

note

*saproxilico – organismo che si nutre di legno morto. Tra gli insetti più noti appartenenti a questo gruppo ricordiamo: il cervo volante (Lucanus cervus), il cerambice della quercia (Cerambyx cerdo), Osmoderma eremita, Rosalia alpina e Morimus asper.

**lentico= habitat delle acque interne non correnti come laghi, stagni e acquitrini. Lotico= habitat delle acque correnti che comprende fiumi, torrenti, ruscelli, rapide e sorgenti.

Riferimenti

Pollinating insects: Commission proposes actions to stop their decline – Brussels, 1 June 2018

IMMAGINI

  1. Osmoderma eremita – Sonke Hardersen
  2. Esemplare di Rosalia alpina – Sonke Hardersen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.