Laboratori GRATUITI all’Oasi del Ceretto

ALCEDO scuola scienza e natura ha avviato da quest’anno, una collaborazione con la società BUZZIUNICEM, gestore della cava Ceretto, un sito oggetto di un interessante intervento di recupero ambientale di un sito estrattivo: L’OASI NATURALISTICO-RICREATIVA CERETTO.   Il sito è caratterizzato dalla presenza di un lago di cava, presso il…

continua

Il Cerambice della quercia

Articolo pubblicato su www.parcomonviso.eu Se provate a cercare sul web “cerambice della quercia” (Cerambyx cerdo), otterrete principalmente due risultati: “il Cerambice della quercia è una specie minacciata che necessita di una tutelata rigorosa, come indicato dalla Direttiva Habitat (specie inclusa negli allegati II e IV)” “il cerambice della quercia è…

continua

FESTA DEL PARCO DELLA DORA

Alcedo scuola, scienza e natura è lieta di invitarvi alla FESTA DEL PARCO DELLA DORA Inaugurazione della cartellonistica del Parco e Festa degli Animali Per maggiori informazioni: Ufficio Ambiente Tel. 011/4015308 Sabato 6 ottobre 2018 Casa per l’Ambiente Angelo Vassallo – Strada della Varda 55 Collegno   Per raggiungere la…

continua

Corso di riconoscimento delle piante esotiche invasive

Siamo lieti di annunciare l’avvio del Corso di Riconoscimento delle Piante esotiche invasive! Il corso è accreditato AIGAE e dà diritto a 3 punti formativi per gli accompagnatori naturalistici associati Aigae. Docenti: Valeria Fossa e Chiara Ristorto (Naturaliste, collaboratrici dell’Orto Botanico di Torino e accompagnatori naturalistici). PROGRAMMA DEL CORSO 1° incontro – sabato 13 ottobre 2018…

continua

Il progetto InNat – alla scoperta del Cervo volante e dei coleotteri saproxilici

Articolo pubblicato su www.parcomonviso.eu Quando incontro una specie minacciata o a rischio d’estinzione ma che un tempo era molto comune, mi tornano alla memoria quelle gloriose squadre di calcio, oggi relegate alle serie minori o del tutto scomparse ma che all’inizio ‘900 dominavano il campionato italiano. Società sportive di cui…

continua

Averle ed estinzione, un destino che possiamo cambiare?

Articolo pubblicato su www.parcomonviso.eu “L’averla capirossa nidifica in ogni parte d’Italia, ma è più abbondante in Piemonte” scriveva Tommaso Salvadori (1) nel 1872 nella sua opera Fauna d’Italia uccelli, mentre Enrico Giglioli (2) nel 1907 definiva l’averla cenerina come “specie estiva e nidificante, sparsa ovunque e comune in Italia ad eccezione…

continua

Corso di riconoscimento delle Erbe Spontanee dei Prati

Siamo lieti di annunciare l’avvio del Corso di Riconoscimento delle Erbe Spontanee dei Prati! Il corso è accreditato AIGAE e dà diritto a 3 punti formativi per gli accompagnatori naturalistici associati Aigae. Docenti: Valeria Fossa e Chiara Ristorto (Naturaliste, collaboratrici dell’Orto Botanico di Torino e accompagnatori naturalistici). PROGRAMMA DEL CORSO 1° incontro – venerdì 13 aprile…

continua